Noi abbiamo iniziato cinque anni fa!

Parliamoci chiaro. L’acqua nei cosmetici serve, se no la crema o il composto non stanno “insieme”. Ma porta nulla in termini di valore effettivo. Fa volume. E noi, cinque anni fa, ci siamo interrogati:  se levassimo l’acqua e la sostituissimo con qualcosa che emulsiona, diluisce ma…fornisce un valore forte alla crema?

E così abbiamo fatto! Con il primo gel Oxyluma,  che inseriva  acido ialuronico al posto dell’acqua. Naturalmente, parliamo di acqua distillata o pura, non di quella che scende dal rubinetto. Ve lo immaginate il portentoso elisir di chiocciola con il principio idratante per antonomasia al posto dell’acqua? Siamo stati i primi, in Italia, a lanciare il concetto #Acquazero. 

Le creme di solito hanno un contenuto acquoso che va dal 50 al 90%. Da circa un anno, a livello mondiale, si parla di 0% acqua, che è il nuovo trend anche nel marketing. Ma #Acquazero non significa sempre e per forza qualità assoluta. Bisogna vedere cosa metti al posto dell’acqua! Ad esempio, un’aloe di modesta qualità aggiunge ben poco a una crema. Acido ialuronico, collagene, bava di lumaca rendono il preparato un top di gamma! Si tratta di sostituire la componente acquosa con un ingrediente funzionale. 

Alla fine, il nostro Oxyluma era il primo prodotto a contenere bava di lumaca purissima e acido ialuronico al posto dell’acqua. 

Come valutare la bontà di un prodotto #Acquazero? Il prezzo non è dirimente! L’unica cosa da fare è guardare la cosiddetta INCI, ovvero la composizione degli ingredienti in etichetta. Il primo è sempre l’acqua: se essa non è presente, il primo ingrediente citato è quello che la sostituisce. Ad esempio, le acque floreali sono un ottimo succedaneo, anche in termini di qualità ! Dipende da quanto sono diluite, dalla loro purezza. 

L’ideale in termini di valore sarebbe fare un 100% bava di lumaca con 0,3% di conservanti, ovvero un prodotto purissimo. I conservanti,  in parte irrisoria,  sono necessari perché nessun cosmetico regge senza. Ma noi qui abbiamo un’alternativa fantastica: potremmo sostituire la parte acquosa con l’acqua termale di Vanzone con San Carlo. Ovvero, l’acqua termale con il contenuto minerale più alto del mondo! Lo sapevate? Questo tesoro sgorga nella zona di Macugnaga ed è a nostra disposizione, per il beneficio di pelle e capelli! 

Adesso #Acquazero è una moda per il resto del mondo ma…non ci chiamiamo Professione Viso per caso! Lo sapevamo già da molto tempo…

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp

LA SPAZZOLA DI SEMPRE CON RISULTATI MAI VISTI PRIMA!

La combinazione tra ceramica e tecnologia ionica permette di realizzare acconciature durature, senza rotture, danni o segni di crespo.
La temperatura viene mantenuta costante e il calore distribuito uniformemente, riducendo i tempi di asciugatura e migliorando la durata e la qualità dell’acconciatura.

Risultato?
La prima piega che rigenera il capello e dona una luminosità e una durata nel tempo mai visti prima.

Ossigeno

Purifica e rigenera

purificante, detossinante,
stimola la produzione
di nuovo collagene

Lo abbiamo addomesticato
ed ora è il nostro
più caro alleato

info

Compila il form per ricevere maggiori informazioni